Home Eventi #IoVadoAlMuseo: il 21 marzo ingresso gratuito al MANN

#IoVadoAlMuseo: il 21 marzo ingresso gratuito al MANN

3 min read
0
0
509

Incontro con Mariangela Gualtieri per “Fuoriclassico 3” ed omaggio a Leopardi con alcune opere del Museo a Palazzo Reale

fuoriclassico 3 gualtieri 

 

18 marzo. Nell’ambito della campagna ministeriale #IoVadoAlMuseo, giovedì 21 marzo sarà una delle date ad ingresso gratuito scelte dal MANN. 
Sarà possibile, dunque, festeggiare l’arrivo della primavera all’insegna della cultura, visitando le collezioni permanenti e le due mostre temporanee in programma all’Archeologico (“Res rustica. Archeologia, botanica e cibo nel 79 d.C.” e “Nel Vulcano. Cai Guo-Qiang e Pompei”, risultato creativo dell’Explosion Studio che il famoso skyladder cinese ha realizzato nell’anfiteatro dell’antica città vesuviana).
Sempre giovedì prossimo, inoltre, sarà in calendario la manifestazione “Cultura Mannara” che, organizzata dall’Associazione “Pro Loco Capodimonte e III Municipalità”, prevedrà l’allestimento di un’area espositiva, nella Stazione Neapolis, dedicata alle eccellenze del territorio campano, fra tradizione e nuove tecnologie.

Ancora, giovedì 21 marzo sarà la Giornata Internazionale della Poesia ed il MANN offrirà ai propri visitatori, grazie alla rassegna “Fuoriclassico 3. Sul corpo” (curatore: Gennaro Carillo; referente organizzativo: Andrea Milanese), un incontro d’eccezione con una delle grandi interpreti della lirica italiana: sarà Mariangela Gualtieri, che ha fondato con Cesare Ronconi il Teatro Valdoca ed è nota al pubblico per la sua collaborazione con Jovanotti, a guidare il pubblico in un particolarissimo rito sonoro, intitolato “Cattura del soffio” (l’evento si svolgerà alle 18, nella Sala del Toro Farnese).

Il 21 marzo, infine, il MANN festeggerà l’eterna bellezza de “L’Infinito” del poeta di Recanati, prestando cinque sculture in occasione della mostra “Il corpo dell’idea. Immaginazione in Vico e Leopardi”, organizzata dalla Biblioteca Nazionale di Napoli: le statue di Cerere, Erato ed Eracle, insieme a due straordinarie opere della collezione Farnese, l’Erma bifronte di Tucidide-Erodoto (II sec. d.C.) ed il Busto di Omero tipo Apollonio di Tyana, risalente, con ogni probabilità, all’età traianea.

Carica altro di articoli correlati
Carica altro in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Controlla anche

Inaugurata all’ Ermitage di San Pietroburgo la mostra DEI, UOMINI, EROI 

Grande soddisfazione nei volti e nelle parole di tutti al Museo Statale Ermitage oggi giov…