Home Eventi Giornate Europee del Patrimonio: gli eventi al MANN Sabato 22 e domenica 23 settembre

Giornate Europee del Patrimonio: gli eventi al MANN Sabato 22 e domenica 23 settembre

7 min read
0
1
559

Giornate Europee Patrimonio 2018

Giornate Europee del Patrimonio: gli eventi al MANN

Sabato 22 e domenica 23 settembre

Apertura serale il 22 settembre al costo di 1 euro

 

Il valore della condivisione trova le sue radici nella cultura classica: uno dei più grandi pensatori di tutti i tempi, Lucio Anneo Seneca, scriveva che “nessun bene senza un compagno ci dà gioia”.

Saranno dedicate alla diffusione della conoscenza ed all’ “arte di condividere” le Giornate Europee del Patrimonio 2018: sabato 22 e domenica 23 settembre, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, in rete con tutti i luoghi della cultura italiana ed inserendosi nelframework di “Europe for Culture”, proporrà ai propri visitatori un intenso calendario di eventi; sarà prevista, soltanto per sabato 22 settembre, l’apertura straordinaria serale al costo di 1 euro.

Sarà incentrato sull’intrigante dialettica tra “L’architettura e le arti” il primo degli appuntamenti che il MANN, in collaborazione con la Fondazione Internazionale per gli Alti Studi sull’Architettura, dedicherà ad alcuni grandi interpreti della cultura internazionale: sabato 22, alle ore 11 nella Sala del Toro Farnese, Peter Greenaway, considerato uno dei più importanti cineasti britannici, seguirà le trame di un percorso creativo poliedrico, in cui l’integrazione dei linguaggi è alla base del lavoro dell’artista; introdurranno l’incontro, il Direttore del MANN Paolo Giulierini ed il prof. Uberto Siola.

Sempre nella mattinata di sabato, alle 11.30, visita e laboratorio per famiglie, a cura della prof. Alessandra Pagliano e degli allievi del Diarc, in collaborazione con  il Servizio Educativo del MANN: il percorso didattico sarà incentrato sulla mostra “Le ore del sole”, grazie al racconto di Augusto, Papa Gregorio e di altri personaggi fantastici, che narreranno ai più piccoli il funzionamento degli antichi orologi solari.

In due repliche, alle 12 ed alle 18, sarà in programma, ancora, una particolare conferenza/visita intitolata “Raccontami (Tu) l’Egitto”: l’evento, rivolto in  particolare alle comunità nord-africane residenti tra Napoli e provincia, avrà lo scopo di integrare diversi background culturali, sulla scorta delle suggestioni offerte dall’arte (per Informazioni e prenotazioni, rivolgersi al call center di Coopculture: 848.800.288 da numeri fissi; +39.06.39967050 dai cellulari e dall’estero, dal Lunedì al Venerdì 9.00-13.00 / 14.00/17.00- Sabato 9.00-14.00).

 

Nel corso del pomeriggio di sabato, alle 18.30, conferenza/laboratorio “Che cosa sono i metalli e qual’è la loro origine? Le miniere dai tempi antichi ai giorni nostri”, a cura di Giuseppina Balassone e Nicola Mondillo: durante l’evento, organizzato in sinergia con il Dipartimento di Scienze della terra dell’Università “Federico II” di Napoli, saranno illustrate tecniche e caratteristiche della ricerca mineraria dall’antichità ai giorni nostri; gradito corollario dell’incontro, sarà la visita alla sezione “Metalli” dei laboratori di restauro del MANN.

Condividere la bellezza del nostro Museo, anche nei suoi aspetti meno noti: sarà questo il fil rouge della visita guidata “I soffitti del MANN, tra arte e storia” (sabato 22 settembre, ore 20.30), un percorso appassionato, a cura di Elena Camerlingo, che racconterà ai visitatori le suggestioni offerte dall’edificio storico dove sono racchiuse le nostre straordinarie collezioni.

Sempre sabato sera, in due turni (20.15 e 21.30), nuove occasioni per conoscere l’attività dei laboratori di restauro del Museo: i nostri restauratori presenteranno al pubblico metodiche e tecniche utilizzate per ridare luce al fascino degli antichi reperti.

Per  domenica 23 settembre, alle ore 11.30, in calendario la visita guidata alla splendida mostra “Ercolano e Pompei: visioni di una scoperta”: Caterina Martucci condividerà con il pubblico un iter dotto ed affascinante attraverso le testimonianze degli intellettuali che, a metà Settecento, appresero dei primi ritrovamenti delle antiche città vesuviane.

 

 “Integrare conoscenze, fondere linguaggi ed entusiasmarsi per la comune percezione della bellezza dell’arte: la dimensione quotidiana deve diventare occasione per promuovere l’arte di condividere”, commenta il Direttore del MANN, Paolo Giulierini.

I visitatori, nel week-end del 22 e 23 settembre prossimo, saranno invitati a raccontare l’esperienza vissuta nelle Giornate Europee del Patrimonio, usando gli hashtag #GEP2018 #artedicondividere #EuropeForCulture.

 

Sarà possibile partecipare agli eventi delle Giornate Europee del Patrimonio, previa prenotazione obbligatoria presso gli uffici del Servizio Educativo del MANN (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 15, telefonando al numero 0814422273) o presso il punto informazioni del Museo (sabato, domenica e festivi: 0814422149); si ricorda che, per il solo incontro “Raccontami (Tu) l’Egitto”, bisognerà rivolgersi al call center di Coopculture.

Carica altro di articoli correlati
Carica altro in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Controlla anche

“Paratissima” ed “Intrecci”: il MANN partecipa a due nuovi progetti di arte contemporanea

Dal 12 ottobre al Museo Archeologico Nazionale di Napoli     Continua il dialogo…