Home Eventi 2 luglio 2018 – L’arte dell’amore non violento nell’antica Roma

2 luglio 2018 – L’arte dell’amore non violento nell’antica Roma

4 min read
0
0
171

Conferenza stampa MANN, S.I.I.Pa.C., Codacons
2 luglio ore 12, Museo Archeologico Nazionale

 

evento amore non violento nell'antica Roma

 

Una mostra per raccontare quanto, dal passato, ci possa pervenire una lezione di integrazione culturale e sociale: sarà presentata nella Sala Conferenze del MANN, il 2 luglio alle ore 12, l’esposizione “L’amore non violento nell’antica Roma”, in programma dai primi giorni di ottobre 2018 allo Stadio Domiziano nella Capitale (via Tor Sanguigna n.3, nei pressi di piazza Navona).

Il progetto espositivo, realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per le Pari Opportunità, riunisce prestigiosi interlocutori istituzionali: innanzitutto la S.I.I.Pa.C. Onlus Lazio, che ha definito un attento percorso divulgativo multimediale, realizzato grazie all’arte, alle immagini ed alle nuove tecnologie, con l’obiettivo di portare innanzi una battaglia contro la violenza sulle donne e contro qualsiasi forma di discriminazione sessuale; ancora il Codacons, che ha supportato volontariamente l’iniziativa, in profonda sintonia con la propria mission associativa; infine, il MANN, che ha prestato alcuni reperti in mostra ed ha fornito la fonte d’ispirazione primaria per la realizzazione delle immagini in 3D.

“Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli promuove le iniziative meritorie che, con l’apporto insostituibile dell’arte e dell’archeologia, riescono a diffondere messaggi sociali di grande importanza. Soltanto grazie alla cultura, si possono arginare fenomeni preoccupanti come quelli della violenza sulle donne e della ghettizzazione di stampo sessuale”, commenta il Direttore Paolo Giulierini.

Alla conferenza stampa interverranno, insieme al Direttore Giulierini, l’on. Gianluca Cantalamessa (Responsabile Campania Lega Nord/Sottosegretario alla Presidenza  del Consiglio dei Ministri/ Capo Dipartimento Pari Opportunità), l’avv. Carlo Rienzi (Presidente Codacons), Rémy Verbanaz (creativo), il dott. Renzo Iorio (Presidente Gruppo Tecnico Cultura e Sviluppo di Confindustria), la dott.ssa Florinda Maione (presidente S.I.I.Pa.C. Lazio), il dott. Giovanni Serpelloni (neuropsichiatra), il dott. Antonio Ferrara (Presidente Igat), il dott. Simone Ferrari (Direttore Museo dei Fiorentini); sarà prevista la partecipazione della Miss Itala Samira Lui ed inoltre, durante l’evento, vi sarà un saluto di Vittorio Sgarbi, curatore del progetto espositivo.
Modererà il dibattito, che si profila avvincente per la varietà degli interlocutori coinvolti, il giornalista Pasquale Esposito.

Carica altro di articoli correlati
Carica altro in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Controlla anche

14/16 novembre 2018- La cultura dell’antico a Napoli nel Secolo dei Lumi

    Incontro Internazionale di Studio La cultura dell’antico a Napoli nel Secolo…