Home Mostre in corso POMPEI di Frank Santoro – 18 aprile / 31 maggio

POMPEI di Frank Santoro – 18 aprile / 31 maggio

3 min read
0
0
227

pompei franck santoro

 

POMPEI

di Frank Santoro

18 aprile- 31 maggio Sala della Meridiana

 

Sarà inaugurata il 18 aprile (ore 18) al MANN, nella sala della Meridiana, la mostra “Pompei” di Franck Santoro, fra i più interessanti autori statunitensi di graphic novel. L’esposizione fa parte della programmazione COMIC(ON)OFF ed è promossa nell’ambito del progetto Obvia.

”Con la mostra di Comicon, continuiamo a comunicare Pompei in molti modi – dichiara Paolo Giulierini, direttore del MANN – dal videogame Father and Son, alla fotografia di Sabatino, alla colonna sonora di Nymann arriviamo, ora, al fumetto. Tutte le arti nel tempo hanno fornito percezioni diverse del mito della città vesuviana e noi, in sintonia con il progetto Obvia, affianchiamo le ricerche scientifiche con progetti speciali capaci di ripercorrerne la fama eterna”.

Frank Santoro è un artista autorevole della scena nord americana, affermatosi sin dai suoi primi comics, nel 1988. Pittore, fumettista e critico, formatosi nell’ambiente delle arti figurative al fianco di pittori come Francesco Clemente, Dotothea Rockburne, Gary Panter, ha fondato a Pittsburgh – Pennsylvania, una scuola di fumetto, centro per la produzione di comics e sede per residenze d’artista, acquistando. “Storeyville”, il primo libro di Santoro, è considerato una pietra miliare nella storia del fumetto.

“Pompei”, suo ultimo lavoro che COMICON porta in mostra al MANN nella traduzione italiana realizzata proprio per questo evento, è ambientato nel 79 dc., poco prima dell’eruzione del Vesuvio ed ha per protagonisti Flavius, pittore di buona fama, e Marcus, il suo giovane assistente.

I disegni di Santoro sono altamente espressivi ed essenziali, le tavole monocromatiche rendono omaggio al periodo pompeiano ed alla famosa tonalità di rosso. Santoro sarà ospite dello stand del MANN a Comicon (Mostra d’Oltremare) il 30 aprile.

«I disegni di Santoro sono meravigliosi; richiamano gli illusionistici affreschi romani e i disegni di Giacometti e di Émile Bernard, ma dotati del dinamismo dei fumetti» scrive The Comics Journal.

Carica altro di articoli correlati
Carica altro in in corso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

4/5 maggio 2018 – Festa del libro di Un’Altra Galassia

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ospita la festa del libro di Un’Altra Gala…