Home Eventi 23.09.2017 e 24.09.2017 – Giornate Europee del Patrimonio

23.09.2017 e 24.09.2017 – Giornate Europee del Patrimonio

7 min read
0
0
1,250
Giornate del Patrimonio Europeo

 

SABATO 23 settembre
La cultura materiale dalle città vesuviane al MANN
Itinerari nelle collezioni alle ore 10; 12 e 20,30
Argilla, vetro, bronzo, argento, ossidiana: materiali plasmati in ogni tempo e luogo della storia umana per realizzare ogni genere di oggetto: hanno arricchito di forme, immagini, colori, racconti la cultura materiale della nostra specie, ispirandosi alla natura in cui siamo immersi.
Alcuni di questi preziosi manufatti, recuperati dalle città vesuviane sepolte dall’eruzione del Vesuvio, formano parte della straordinaria collezione del Mann e sono oggetto di conservazione, restauro e valorizzazione permanente.
Prenotazione da lunedì a venerdì al Servizio Educativo: tel.081.4422273, sabato e domenica al tel.0814422149.

Il restauro svelato. Visita guidata al nuovo Laboratorio di Conservazione e Restauro
Visite guidate alle ore 9.30; 12.00
Il Progetto si propone di presentare al pubblico la nuova ala del Laboratorio di Conservazione e Restauro ubicata nel c.d. Braccio Nuovo e di consentire eccezionalmente l’accesso ai luoghi, normalmente preclusi ai visitatori, ove si effettuano le attività di restauro.
I visitatori saranno accolti nella nuova ala del Laboratorio e i restauratori illustreranno le metodiche e le tecniche di restauro attraverso esempi di interventi realizzati o in corso. Si creerà, quindi, un rapporto diretto tra gli operatori e il pubblico che potrà, in tal modo, scoprire l’impegnativo e complesso lavoro che si nasconde dietro le attività di restauro e conoscere da vicino le professionalità specializzate che operano.
Prenotazione da lunedì a venerdì al Servizio Educativo: tel.081.4422273, sabato e domenica al tel.0814422149. (max 30)

Spettacolo teatrale: ore 21
Io so e ho le prove. La conversione di un ex manager bancario.
Liberamente tratto dall’omonimo libro di V. Imperatore
Con Giovanni Meola (corpo, parole) e Daniela Esposito (suoni, rumori)
Io so e ho le prove racconta la conversione di un ex manager bancario che dopo un quarto di secolo al servizio della più importante banca italiana ne è uscito denunciandone tutte le nefandezze. Enzo si racconta in carne e ossa, pronto a svelare malefatte, trucchi e retroscena, e il cui tormento interiore è quello di un personaggio shakespeariano che ha sempre intuito di fare la cosa sbagliata ma così faceva perché… così si doveva fare. In scena però, non ci sarà solo un corpo, ma due: affianco all’attore una musicista-umorista in grado di amplificare, sottolineare, svisare, alleggerire, drammatizzare e scompaginare l’apparente suo cinismo.
Drammaturgia e regia Giovanni Meola

DOMENICA 24 settembre
La cultura materiale dalle città vesuviane al MANN
Itinerari nelle collezioni: alle ore 10; 12 e 15
Argilla, vetro, bronzo, argento, ossidiana: materiali plasmati in ogni tempo e luogo della storia umana per realizzare ogni genere di oggetto: hanno arricchito di forme, immagini, colori, racconti la cultura materiale della nostra specie, ispirandosi alla natura in cui siamo immersi.
Alcuni di questi preziosi manufatti, recuperati dalle città vesuviane sepolte dall’eruzione del Vesuvio, formano parte della straordinaria collezione del Mann e sono oggetto di conservazione, restauro e valorizzazione permanente.
Prenotazione da lunedì a venerdì al Servizio Educativo: tel.081.4422273, sabato e domenica al tel.0814422149.

Spettacolo teatrale: ore 18
Lisistrata da Aristofane. Colei che scioglie gli eserciti.
Lisistrata è una co-produzione di Associazione Trerrote- Teatro Ricerca Educazione e Laboratorio Territoriale delle Arti dei Maestri di Strada.
Duemilacinquecento anni fa la guerra del Peloponneso: la tragedia è grande ma Aristofane ne fa una commedia sullo sfondo tragico della lotta fratricida. Nel teatro creato e agito nei luoghi di vita, com’era nel tempo antico quando era un luogo centrale per la città e per condividere sentimenti, i giovani possono sperimentare diversi caratteri e personaggi e dunque prendere coscienza di sé, senza lasciare ai margini e prive di parola le emozioni che fondano la convivenza.
Drammaturgia e regia Nicola Laieta

Ingresso al MANN sabato dalle 20 alle 23 euro 1
domenica dalle ore 17,45 alle 19, 30 (chiusura del Museo) euro 2
Negli altri orari di apertura del Museo biglietto d’ingresso intero
La partecipazione agli eventi è gratuita con biglietto d’ingresso.

 

Load More Related Articles
Load More In Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

“Il folle canto di Dioniso” – 15 dicembre ore 17:30