Home news IL ROMA – Parte il Festival MANN: tra i primi ospiti Riccardo Sinigallia, Andrea Scanzi e Patrizio Oliva

IL ROMA – Parte il Festival MANN: tra i primi ospiti Riccardo Sinigallia, Andrea Scanzi e Patrizio Oliva

6 min read
0
0
158
IL ROMA - Parte il Festival MANN: tra i primi ospiti Riccardo Sinigallia, Andrea Scanzi e Patrizio Oliva

Ray Wilson, Riccardo Sinigallia, Andrea Scanzi, Filippo Graziani e Patrizio Oliva sono tra gli ospiti, mercoledì 19 aprile, della prima giornata del FestivalMANN/Muse al Museo. L’inaugurazione si terrà alle ore 10:00 sulla scalinata esterna del Mann (lato via Foria), dove sarà conclusa l’opera di Street Art “AEquus Phartenopensis”, realizzata da David “Diavù” Vecchiato (progetto POPSTAIRS, per la prima volta a Napoli) che raffigura la Testa Carafa di Donatello. Nella Sala Danza, alle ore 10:00, con repliche alle 13:30, alle 15:00 e alle 17:00, la Compagnia TPO presenterà Hypnerotomachia Poliphili, installazione interattiva della durata di 30 minuti. Alle ore 10:30 e alle 12:00, in Sala Teatro, andrà in scena “Acqua matta”, una produzione Nata Teatro, di e con Cinzia Corazzesi, musiche di Lorenzo Bachini; uno spettacolo di Burattini per parlare di acqua: dell’uso, dell’abuso, dell’inquinamento e del valore infinito e pericoloso che questo bene può avere… soprattutto quando non c’è.

Alle 11:30, in sala Letteratura, “Lo Sparviero:
la Mia Storia”: Gianfranco Coppola intervista Patrizio Oliva, con la partecipazione di Fabio Rocco Oliva, autore del libro “La canzone dei migranti”.

Alle 13:00 presentazione in prima mondiale di “Father and Son – The Game”, il videogioco prodotto dal MANN. Interverranno Paolo Giulierini, direttore MANN; Ludovico Solima, Università della Campania; Fabio Viola, Associazione TuoMuseo. “Father and Son”, videogioco realizzato in inglese e italiano, sarà rilasciato gratuitamente e senza contenuti pubblicitari su Apple Store e Google Play. Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli avrà un ruolo cruciale nella storia del gioco, con le sue celebri opere e l’architettura dei suoi luoghi, divenendo fulcro di piccole e grandi storie attraverso il tempo. Tre chilometri di strade napoletane sono state disegnate a mano per la realizzazione del videogioco. (www.fatherandsongame.com)

Alle ore 16:00, con “La costruzione di un attimo”Paolo Benvegnù incontra Riccardo Sinigallia; alle 18:00 “Andrea Scanzi & Filippo Graziani raccontano Ivan Graziani: il chitarrista”, incontro concerto con il figlio dell’artista.

Ancora un evento speciale nella prima giornata del Festival: alle ore 17:30inaugurazione della Mostra “Cyborg Invasion” a cura della Scuola Italiana Comix, con interventi di Paolo Giulierini (direttore MANN), Daniela Savy (coordinatrice del progetto OBVIA – Università Federico II – MANN), Mario Punzo (direttore Scuola Italiana Comix).

Per concludere la giornata, alle ore 21:30, unica data italiana al Museo Archeologico Nazionale di Napoli per Ray Wilson, celebre artista britannico che si esibirà in “An evening with…”, concerto in trio, presso il Salone della Meridiana. La voce di Ray Wilson ha caratterizzato esperienze diversissime fra loro: dal grunge degli Stiltskin con la hit “Inside”, al brit pop dei Cut, nonché i Genesis di “Calling All Stations”, poi rivisitati nel suo album del 2009 “Genesis Classic”. Del gruppo entrò a far parte nell’estate del 1996, subentrando al batterista e cantante Phil Collins.

Festival MANN/Muse al Museo è il primo Festival internazionale organizzato da un museo autonomo statale e costruito sui principi della valorizzazione dei Beni Culturali dettati dalla Riforma Franceschini. È un progetto originale voluto dal direttore del MANN Paolo Giulierini, con la direzione artistica di Andrea Laurenzi in collaborazione con Luca Baldini e la direzione tecnica e organizzativa di Officine della Cultura.

La manifestazione proseguirà fino al 25 aprile, e accoglierà oltre 50 ospiti, tra cui Tosca, Peppe Servillo, Sergio Cammariere, Cristiano De André, Daniele Russo, Enzo Decaro (eventi serali), Niccolò Fabi, Cesare Bocci, Giorgio Pasotti, Francesco Motta.

LEGGI L’ARTICOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

IL MATTINO – Dalla Gaiola alla Sanità il MANN adotterà nove siti