Home Eventi Presentato il Piano Strategico del MANN

Presentato il Piano Strategico del MANN

5 min read
0
1
824

Mercoledì 20 luglio è stato presentato, dal direttore Paolo Giulierini,  il Piano Strategico 2016 – 2019 per il MANN . Si tratta di un gesto di condivisione e trasparenza, un modo per presentare non solo agli addetti ai lavori, ma in primo luogo alla città le linee guida, gli obiettivi e le strategie che verranno messi in atto nei prossimi anni.

Una platea gremita ha assistito alla presentazione,  tra il pubblico anche il direttore del parco archeologico di Paestum Gabriel Zuchtriegel e il console generale di Francia Jean Paul Seytre.

Il Piano Strategico, previsto dalla normativa vigente per i nuovi musei autonomi, è una vera e propria novità nella prassi manageriale dei luoghi di cultura.

In base al Piano Strategico, redatto dal direttore Giulierini e da Ludovico Solima, Docente di Management delle imprese culturali presso la Seconda Università di Napoli, con la collaborazione dello staff interno, entro il 2019 si prevede un incremento del 15% della superficie espositiva del Museo, il riallestimento di tre sezioni e l’incremento di due nuove sezioni.

Per quanto riguarda la qualità del servizio offerto e l’esperienza di fruizione, al termine del trienno sarà completata la digitalizzazione delle collezioni; inoltre è previsto l’ampliamento del laboratorio di restauro.

Saranno migliorati i servizi di accoglienza (rinnovo della biglietteria e del guardaroba entro il 2017, sistemazione ed ampliamento dei servizi igienici e realizzazione di una caffetteria provvisoria, in attesa dell’apertura del punto di ristorazione previsto nel Braccio Nuovo del Museo). Grande rilievo verrà dato all’accessibilità per dare la possibilità a tutti i visitatori di fruire dei percorsi di visita del Museo (supporti informativi in linguaggio Braille, repliche anche in scala delle opere, filmati informativi in LiS, ecc.).

Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail
Slide thumbnail

 

Previste numerose manifestazione ed eventi:

Archeologia al MANN: mostre archeologiche affrontano aspetti storici particolari del patrimonio esposto e della cultura napoletana correlata, quali ad esempio “Mito e Natura” e “La reale stamperia borbonica” nel 2016, “Pompei e la Grecia” nel 2017, “Pompei e gli Etruschi” nel 2018

Dai depositi del MANN: esposizione di materiali di deposito

Riflessioni sull’antico: mostre – evento come Picasso nel 2018 e Canova nel 2019

Classico – anticlassico: mostre dedicate alle civiltà antiche

Contemporaneo ed antico: l’arte contemporanea in rapporto con le suggestioni date dall’antico o in costante dialogo con esso

Il Museo ospite: mostre di nicchia in cui sarà esposta una sola opera-capolavoro a rotazione di un Istituto.

MANN4KIDS: percorsi di visita specifici e attività laboratoriali per i più giovani.

Alla presentazione sono intervenuti anche Nino Daniele, assessore alla cultura del Comune di Napoli, e di Sebastiano Maffettone, consigliere del presidente regionale De Luca.

Soddisfazione del sottosegretario del MIBACT Antimo Cesaro che ha auspicato che quello che oggi sembra straordinario diventi invece lo standard di gestione per un grande museo internazionale, quale è il MANN.

L’obiettivo dichiarato è portare il pubblico del MANN entro il 2019 dai 360.000 del 2015 a 500.000 visitatori e i segnali sono già più che positivi con un incremento di pubblico nei primi sei mesi della nuova gestione del 15%.

 

Load More Related Articles
Load More In Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

30.03.2017 Conferenza: Da cento pezzi inutili si restituisce in Napoli il vaso intero.

GIOVEDÌ 30 MARZO 2017 ore 15 Conferenza L’Officina di restauro dei vasi italo-greci del Re…